Le scommesse sportive fenomeno di massa

Il mondo delle scommesse sportive, nel corso degli ultimi anni, ha conosciuto un vero e proprio boom a livello planetario.

Se sino alla fine degli anni Novanta gli scommettitori erano obbligati a recarsi negli scarsi punti scommesse – spesso assenti nei piccoli centri e concentrati esclusivamente nei capoluoghi di provincia e nelle città principali – e dovevano confrontarsi con un’offerta decisamente ridotta di eventi su cui puntare, nel corso degli ultimi anni la situazione è decisamente migliorata.

Le ragioni dell’aumento delle scommesse sportive.

Evoluzione tecnologica, copertura globale degli eventi, diffusione capillare dei punti scommesse sul territorio.

L’aumento delle scommesse sportive a livello nazionale italiano e a livello planetario si deve in gran parte alla rapidissima evoluzione tecnologica avvenuta nel corso degli ultimi anni.
Sino a pochi anni fa infatti, per effettuare una scommessa sportiva era necessario recarsi fisicamente presso il punto scommesse più vicino, compilare manualmente la ‘bolletta‘, fare la coda allo sportello, pagare.

Paddy Power e le scommesse sportiveIn caso di vincita, per riscuotere l’importo vinto era ovviamente necessario ripetere tutta la procedura, consegnando la ricevuta (da custodire gelosamente, lontano da fonti di calore e dall’umidità) ed incassando i contanti, con tutti i disagi logistici che è facile immaginare soprattutto per chi viveva ad una certa distanza dal punto scommesse.
Oggi, invece, tutti i principali bookmaker offrono servizi online e, non di rado, app per smartphone. In questo modo, gli scommettitori possono effettuare puntate semplicemente facendo log in sul sito del proprio bookmaker di fiducia comodamente seduti al proprio computer o direttamente dallo smartphone, senza preoccuparsi di orari di chiusura, attesa in coda, problemi di parcheggio, ricevute da conservare.

Allo stesso modo, l’incasso delle eventuali vincite è estremamente facile, in quanto l’importo viene accreditato direttamente sull’account del giocatore e può essere trasferito con un click su una carta prepagata o un conto corrente.
Un’altra importante conseguenza dell’evoluzione tecnologica e della globalizzazione è la possibilità di seguire in tempo reale eventi sportivi che avvengono a migliaia di chilometri di distanza.
Un tempo infatti, a parte rarissime eccezioni, pochi scommettitori avevano una conoscenza sufficientemente approfondita della situazione di un certo sport in un certo paese. Di conseguenza, le scommesse sportive erano generalmente limitate, per la maggior parte dei casi, ad un numero estremamente circoscritto di eventi come il campionato nazionale, le competizioni continentali e quelle mondiali.

Oggi, grazie alla rete web, chiunque abbia una minima conoscenza della lingua inglese può informarsi in pochi minuti su qualsiasi campionato nazionale del pianeta. Sino a pochi anni fa, chi poteva scommettere con cognizione di causa su di un incontro di seconda divisione rumena o di terza divisione spagnola in Italia era considerato un vero e proprio mago delle scommesse.
Ai giorni nostri, il numero di scommettitori che gioca match di campionati asiatici o sudamericani è enorme e la scelta di inserire gare giocate in leghe minori è considerata una delle opzioni più gettonate per far salire il moltiplicatore di una ‘multipla’ senza rischiare troppo.
Un terzo importantissimo fattore di aumento del numero delle scommesse sportive  risiede nella diffusione più capillare dei punti scommesse ‘fisici‘ sul territorio.
Nel corso degli ultimi anni infatti il numero di punti scommesse è aumentato esponenzialmente, con nuovi bookmaker che hanno fatto il loro ingresso sul mercato nazionale italiano, conquistando i clienti grazie a quote più allettanti o a bonus di benvenuto.
Questo ha fatto sì che molti degli scommettitori più tradizionalisti abbiano aumentato comunque il numero delle loro giocate settimanali dato che ora sono presenti punti scommesse anche nei centri minori e che, di conseguenza, si sono ridotti enormemente tutti quei problemi logistici e di parcheggio per coloro che non vivono nelle città.

Le scommesse sportive come evento sociale di aggregazione.

Con la grande diffusione delle scommesse sportive anche presso le nuove generazioni, si è generato un fenomeno sociologico che ha avuto positivi effetti dal punto di vista delle relazioni sociali.
Come già detto, il numero di punti scommesse presenti sul territorio ha conosciuto nel corso degli ultimi anni un notevole incremento.
Questo ha fatto sì che molti bar o tabaccai abbiano annesso al locale un piccolo punto scommesse.
Il fenomeno ha aggiunto nuova complessità alla vita sociale, favorendo l’aggregazione di persone di età diverse, unite dalla comune passione per lo sport, avvicinando nuovamente i giovani ai bar di paese e facilitando la socializzazione.

Per molti giovani infatti il fatto di puntare su di un evento sportivo non è tanto una maniera per sognare di diventare ricchi quanto un gioco, una sfida con gli amici.
Dopo aver effettuato la puntata, non di rado i giovani rimangono all’interno del bar-punto scommesse per seguire l’evento in diretta televisiva, chiaccherando e socializzando in attesa della fine dell’incontro.
Oltre al positivo effetto per l’economia locale dell’apertura di un punto scommesse, si hanno conseguenze estremamente importanti per lo sviluppo delle relazioni interpersonali e la socializzazione.

Le scommesse sportive legali: effetti positivi sull’economia

Anche se non è uno degli aspetti che normalmente si tengono in considerazione al momento di effettuare una scommessa, rivolgendosi ad uno dei bookmaker affiliati all’AAMS, si da il proprio importante contributo alla lotta contro le scommesse illecite.
Il mondo delle scommesse illegali e clandestine è una delle principali fonti di introiti delle organizzazioni criminali.
Giocando in maniera responsabile, rivolgendosi a bookmaker approvati dalle autorità, si infligge un gravissimo colpo alla criminalità organizzata, che viene privata di importanti introiti e al tempo stesso perde il potere di influenzare gli incontri.
Ogni singola giocata effettuata viene infatti monitorata dalle autorità, con la segnalazione di flussi anomali di scommesse non legali.
Inoltre, dato che una parte del denaro ricavato con le scommesse sportive dallo stato viene devoluto al Coni, si contribuisce allo sviluppo dello sport locale e di base, appoggiando tutto il movimento giovanile e ponendo le premesse per il miglioramento delle infrastrutture.

nkcommunication.it ©