La Bundesliga tra storia e curiosità

Il termine Bundesliga è l’abbreviazione dell’espressione Football Bundesliga con la quale viene indicata la massima manifestazione del calcio tedesco.

Il campionato di Bundesliga è tra i più seguiti al mondo e riesce a riempire gli stadi con un numero di tifosi straordinariamente elevato.

Bundesliga – I numeri

18 sono le squadre vi che partecipano.
1963-1964 sono gli anni della prima stagione giocata.
3 sono i punti assegnati alla squadra vincente; 0 alla perdente e 1 ad entrambe, in caso di pareggio.
52 è il numero di campionati disputati.
53 è il numero delle squadre che hanno partecipato, in totale, dalla prima stagione.
1 è la stella che viene assegnata alla squadra che vince 3 titoli; 2 le stelle che vengono assegnate alla squadra che ne vince 5; 3 le stelle che vengono assegnate alla squadra che ne vince 10 e 4 alla squadra che ne vince 20.
1097 è il più alto numero di reti segnate in una stagione di campionato (1983-84).
790 è il minor numero di reti segnate in una stagione di campionato (1989-90).
98 è il minor numero di cartellini assegnati in una stagione di campionato (1994-95).

Bundesliga – Le regole

Il campionato ha inizio nel mese di Agosto e termina nel mese di Maggio dell’anno successivo.

Le partite vengono, generalmente, giocate il sabato e la domenica, ma è possibile, anche, che alcuni incontri siano disputati durante la settimana.

La squadra che si aggiudica la Bundesliga conquista il Deutsche Meisterschale e può accedere, insieme alla seconda, terza e quarta classificata, alla Champions League. Le squadre che, invece, si classificano, rispettivamente, al quinto e al sesto posto possono partecipare alla UEFA Europa League.

Bundesliga – La storia

La Bundesliga rappresenta l’evoluzione cronologica, e non solo, del primo campionato tedesco, in cui le squadre vincitrici nei tornei regionali si scontravano per il titolo di prima squadra della nazione tedesca.

Negli anni tra il 1933 ed il 1944, in pieno regime nazista, le più forti squadre regionali venivano fatte giocare nel campionato Reichliga al quale fu affiancato, dopo il 1938, il campionato Gauliga Ostmark a cui potevano prendere parte, anche, le squadre dei campionati d’Austria.

Il Rapid Vienna nel campionato 1940-1941 si aggiudicò, così, il titolo di squadra campione di Germania.

Negli anni tra il 1945 ed il 1948 si susseguirono 4 diversi campionati, ridotti a 2 nell’anno 1949, uno nella Repubblica Federale Tedesca ed uno nella Repubblica Democratica Tedesca.
Il primo con il nome di Bundesliga, con il nome di Oberliga il secondo.
I due campionati rimasero distinti fino alla stagione 1990-1991, quando furono riuniti in una unica divisione che prese il nome di Bundesliga.

storia delle bundesliga
Bundesliga – Le squadre

L’Amburgo è la squadra che ha disputato il maggior numero di campionati: 52.
Il Bayern Monaco è la squadra che ha ottenuto più titoli: 24.

Sempre il Bayern Monaco è la squadra che si è fregiata del maggior numero di record in Bundesliga: 7 vittorie in anticipo, 53 imbattibilità in campionato, 28 numero (più alto) di partite imbattute; 8 (più alto) numero di vittorie consecutive nelle prime fasi di campionato; 19 (più alto) numero di partite imbattute consecutivamente durante tutto il campionato; 29 (più alto) numero di successi assoluti in campionato; 1 (più basso) numero di partite perse in campionato; 91 (più alto) numero di punti guadagnati in campionato; 101 (più alto) numero di goal segnati in campionato; 18 (più basso) numero di goal presi in campionato.

nkcommunication.it ©