Cos’è lo sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale è un trattamento molto efficace per tornare finalmente a sorridere.
Si tratta del giusto metodo per dire addio in modo permanente a brutte macchie presenti sui denti dovute alle più svariate cause come, fumo, caffè e tè. Naturalmente sulla comparsa di chiazze dentali, non incide solo gli alimenti ingeriti ma anche l’età e i diversi problemi che possono essere legati ai vari medicinali, come un utilizzo prolungato degli antibiotici.
Questo specifico metodo di odontoiatria estetica garantisce degli ottimi risultati permettendo così di sfoggiare dei denti oltre che di un bianco splendente anche sani e forti.
Per ottenere però la buona riuscita del trattamento, prima di iniziare occorre effettuare una pulizia dentale molto accurata, altrimenti lo sbiancamento rischia di non far ottenere gli effetti desiderati.

Le varie fasi attuate dalla clinica Cristaldent per lo sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale viene effettuato in modo esemplare dalla clinica Cristaldent, situata a Torino grazie alle sempre più innovative tecnologie di cui dispone. In questo studio viene assicurato la massima riuscita del trattamento, in quanto i dentisti agiranno direttamente in profondità per far godere il paziente di un risultato che duri nel tempo.
Importante è in questo specifico trattamento, oltre all’ottenimento di denti bianchi, l’utilizzo delle giuste attrezzature per non far danneggiare in alcun modo la dentatura. Potrebbero infatti insorgere problemi se gli strumenti utilizzati fossero troppo aggressivi rischiando così di rovinare lo smalto dei denti.
Nel caso specifico, la clinica dentale Cristaldent, eseguirà il suo lavoro seguendo degli specifici passaggi per raggiungere il risultato desiderato dal paziente. Prima di tutto si procederà valutando attentamente la situazione di colui che si andrà a sottoporre allo sbiancamento dentale ed una volta, accertata la possibilità di risoluzione si passerà ad una prima detartasi, ovvero all’eliminazione del tartaro presente fra i denti, necessario per poter ambire a degli ottimi risultati finali.
Di seguito avverrà il primo vero e proprio trattamento, della durata di circa un’ora e si svilupperà in 4 passaggi. Questa fase per ottenere il giusto risultato deve essere ripetuta una seconda volta, dopo circa 10 minuti infatti verrà applicato semplicemente la stesso tipologia di metodo fatta precedentemente. Per proteggere in particolar modo lo smalto e per prevenire le carie dei denti, la clinica effettuerà poi una fluoroprofilassi, in modo da rendere così tutto l’apparato dentale anche più forte e sano.
Il risultato ottenuto di solito vanta una durata di circa 12 mesi e per permettere allo sbiancamento dentale di persistere più a lungo, i dentisti forniranno al paziente un apposito kit per favorire appunto la persistenza del colore bianco dei denti.

nkcommunication.it ©