Compressori industriali

I compressori sono macchinari che comprimono materie prime, come aria, gas, olio e/o acqua riducendone il volume e incanalandone la potenza. Questi macchinari vengono spesso utilizzati in ambito industriale.

COME FUNZIONANO I COMPRESSORI AD ARIA?

I compressori principalmente utilizzati a livello industriale sono quelli ad aria, visto che quest’ultima è una risorsa praticamente illimitata che ci offre il nostro pianeta. Per poter essere utilizzata, l’aria, subisce particolari trattamenti, nello specifico, questa viene prima filtrata per poi essere compressa.
La compressione dell’aria avviene ad una pressione decisamente superiore a quella atmosferica; successivamente, questa subisce un processo di raffreddamento (per riuscire ad abbassarne la temperatura), dopodiché, l’aria verrà trattata e finalmente inserita all’interno delle tubature del compressore ad aria per poter essere definitivamente utilizzato.
Le aziende prediligono particolarmente la scelta e l’utilizzo dei compressori industriali ad aria, poiché, oltre ad utilizzare una materia prima pressoché infinita, questa, tramite la compressione, risulta diventare più pulita e sicura, determinando grandi vantaggi sia in termini economici che ambientali.

TIPOLOGIE ED UTILIZZO DEI COMPRESSORI AD ARIA

Si possono distinguere diversi tipi di compressori ad aria, in particolare si possono dividere in due macro-categorie:

  • compressori volumetrici
  • compressori dinamici

Per quanto riguarda i compressori volumetrici, questi, devono la compressione a movimenti automatizzati e meccanici ed hanno un rapporto di compressione totalmente indipendente dalla velocità di rotazione.
Invece, per quanto riguarda i compressori dinamici, questi, sono perfetti se si desidera una potenza molto elevata, poiché, al contrario di quelli volumetrici, i compressori dinamici funzionano a pressione costante e non a flusso costante come i precedenti.

Possiamo poi suddividere i compressori ad aria anche in:

  • compressori ad aria portatili
  • compressori ad aria fissi

I primi (compressori ad aria portatili) hanno dimensioni ridotte e quindi presentano una potenza inferiore, per questo sono indicati per utilizzi poco frequenti; i secondi (compressori ad aria fissi) al contrario, hanno dimensioni maggiori e di conseguenza presentano una potenza maggiore.
Generalmente, tutti i compressori ad aria presentano caratteristiche comuni, come per esempio un motore, un sistema di raffreddamento e ovviamente un sistema di trattamento dell’aria.

I vari tipi di compressori industriali ad aria si possono poi suddividere in:

  • compressori a vite (se dotati di rotori Profilo Sigma possono produrre una maggiore quantità di aria con un minor dispendio energetico rispetto a quelli non dotati di questi speciali rotori)
  • centraline di controllo SC2 e SAM2 (garantiscono una riduzione del consumo energetico ottimizzando i costi dell’aria)
  • booster (riesce a produrre aria compressa fino a 45 bar di pressione)
  • soffianti a vite e a lobi (permettono di creare un elevato flusso d’aria a bassa pressione; adatto soprattutto per il trattamento delle acque)
  • compressori ad uso dentistico (possono arrivare a portate fino a 524 litri al minuto)
  • compressori a palette (modelli silenziosi ed efficienti)

In base alla loro grandezza e alla loro potenza, i compressori ad aria possono essere utilizzati sia a livello industriale che ad un livello più di tipo domestico, ad esempio per il gonfiaggio degli pneumatici (dell’auto, dello scooter o anche della bicicletta), per la verniciatura delle pareti o anche per la pulizia di interni, tessuti e/o superfici difficili. Bisognerà quindi scegliere un compressore ad aria principalmente secondo tre fattori molto importanti:

  • in base alla destinazione di utilizzo di quest’ultimo
  • in base all’impianto elettrico che si andrà ad utilizzare (che dovrà essere adatto alle specifiche del modello scelto)
  • in base all’aria che circolerà nei locali in cui verrà posto il compressore (è ovviamente necessario che l’aria sia pulita)

Al giorno d’oggi, esistono quindi sul mercato, differenti tipologie di compressori ad aria, che siano questi ad uso domestico o che siano ad uso industriale.

nkcommunication.it ©