Le attitudini

Che cosa sono le attitudini al lavoro? Sono le potenzialità lavorative che ognuno di noi ha in relazione a uno specifico impiego lavorativo. Non ci sono delle attitudini buone per qualsiasi lavoro, non c’è lavoro adatto a qualsiasi attitudine. È ovvio che avere le attitudini giuste per fare bene un lavoro è condizione necessaria: solo se sarò portato – come si dice familiarmente – per un certo lavoro potrò fare quel lavoro con profitto. Ma è anche vero che solo con le attitudini non si può andare lontano, specialmente per un lavoro complesso e ricco di contenuti tecnici. Tanto per fare un esempio stupido: per fare il chirurgo occorre saper resistere alla vista del sangue, ma non è che se si regge senza problemi la vista del sangue allora si può fare il chirurgo senza problemi. Ma prendiamo un lavoro che non richiede sei anni di università e quattro di specializzazione. Parliamo ad esempio del lavoro di contatto telefonico, quei lavori oggi molto richiesti che avvengono in grandi aziende di consulenza commerciale attraverso il telefono, ad esempio quelli offerti da una società leader nel mercato come Accueil, con sede a Reggio Calabria e in molte città e cittadine del Mezzogiorno. Quali saranno le attitudini giuste per fare il lavoro di consulente telefonico? Una prima attitudine è ovviamente quella della capacità comunicativa verbale: una certa disinvoltura e sicurezza nelle relazioni interpersonali è necessaria. Poi c’è l’attitudine a lavorare per obiettivi: il lavoro telefonico non è lavoro di routine che si può fare pensando ad altro, serve concentrarsi sugli obiettivi che si vogliono raggiungere e lavorare per ottenerli. C’è poi la determinazione e la voglia di raggiungere risultati, che è un aspetto simile a quello precedente, ma anche diverso. Infine serve una certa attitudine a resistere allo stress: un lavoro per obiettivi, per obiettivi commerciali per di più, è un lavoro che presenta momenti difficili e momenti in cui tutto sembra facile. Una buona capacità di non scoraggiarsi nei momenti difficili e non entusiasmarsi – troppo – in quelli facili è un’attitudine che aiuta molto a avere successo.

nkcommunication.it ©