I Corsi di Salsa della scuola Sampaoli

Si desidera da tutta una vita iniziare a partecipare a corsi di salsa per la passione mai sopita del ballo? O magari si desidera iniziare un corso per migliorare e affinare la propria tecnica appresa in età infantile? Indipendentemente dagli obiettivi che ci si pone prima di dare il via alle pratiche di ballo, il primo passo da compiere è sempre quello di scegliere la scuola più adatta alle proprie esigenze. Far questo, però, non è cosa da poco, soprattutto se si considera che in tutto il territorio nazionale è presente un gran numero di istituti che offrono sostanzialmente i medesimi insegnamenti. Dunque, come individuare la scuola all’interno della quale iniziare a muovere i primi passi… danzando? L’ideale sarebbe affidarsi ad un istituto con anni di esperienza alle spalle, come nel caso della Scuola di ballo e danza Sampaoli.

L’esperienza della Scuola di ballo e danza Sampaoli

La Scuola di ballo e danza Sampaoli, con sede in centro a Torino (via Andrea Gastaldi 2, a due passi da corso Re Umberto), dal 1948 offre un insegnamento valido e assai particolareggiato dal punto di vista delle pratiche di danza. Il vantaggio nel fare affidamento sulla Scuola Sampaoli? L’esperienza, ovviamente. La Sampaoli ha dalla sua parte un team di insegnanti esperti e pronti a seguire passo passo gli allievi iscritti ai corsi. Di fatto, è sempre l’esperienza a rendere la Scuola Sampaoli la più certificata in tutta Torino, con più di 70 anni di insegnamento di qualità. All’interno della scuola vengono impartite lezioni di salsa e bachata, hip hop e tango, balli latino americani, danze orientali e così via.

I corsi di salsa della Scuola Sampaoli

Per quanto riguarda i corsi della scuola di salsa impartiti dagli specialisti della Scuola Sampaoli, è bene precisare che, alla pari degli altri corsi insegnati all’interno dell’istituto, è possibile iscriversi anche in singolo. L’insegnamento si divide a seconda di quattro livelli differenti: principianti, intermedio, pre-avanzato e avanzato. La durata dei corsi è di circa tre mesi sino al raggiungimento del livello pre-avanzato, dopodiché, una volta entrati nel livello più alto (avanzato), la cadenza diviene quadrimestrale. La frequenza minima, necessaria a garantire ai futuri ballerini un insegnamento costante, è di almeno un giorno alla settimana, nel quale si terranno lezioni della durata di circa un’ora o un’ora e mezza. Tra cura e attenzione allo stile e ai movimenti di ballo, gli insegnanti si metteranno a completa disposizione degli iscritti per raggiungere gli obiettivi fissati in precedenza dai partecipanti.
nkcommunication.it ©